Descrizione

Il titolo IX del D.Lgs. 81/2008 richiede di effettuare la valutazione del rischio chimico per le attività di lavoro che comportano l’utilizzo di agenti chimici pericolosi per la salute e per la sicurezza. Nell’ambito della normativa europea inerente la gestione del rischio chimico, un posto di rilievo è occupato dai regolamenti n.1907/2006 (REACh), n.1272/2008 (CLP) e n. 878/2020 che hanno modificato, anche in modo rilevante, i criteri di classificazione, etichettatura ed imballaggio di sostanze e miscele pericolose armonizzandoli a quelli definiti in ambito mondiale anche in termini di adeguamento delle schede dati di sicurezza. Tutto questo porta a modifiche nella pericolosità dichiarata attraverso l’etichetta di sostanze e miscele, con la conseguente necessità di aggiornare la valutazione dei rischi o di rivedere gli adempimenti correlati alla classificazione ed alla gestione del rischio chimico, al cambio di formato e contenuti delle etichette, con elementi che possono risultare radicalmente diversi da quelli noti e la conseguente necessità di effettuare l’aggiornamento della formazione per i lavoratori esposti a rischio chimico ed alla comprensione ed applicazione di nuovi criteri di classificazione nel caso si commercializzino Chemicals acquistati da terzi e rietichettati, o preparati dalla miscelazione di più sostanze.

Il corso vuole fornire ai partecipanti le principali competenze circa gli attuali regolamenti anche al fine di impostare e svolgere una corretta analisi del rischio chimico nella propria azienda e valutare l’adeguatezza delle misure di prevenzione e protezione in essere alla luce del dettato normativo.


PROGRAMMA

  1. Inquadramento normativo generale precedente alla normativa attuale
  2. Il quadro normativo: introduzione ai regolamenti n.1907/2006 (REACh), n.1272/2008 e 878/2020 (SDS) (CLP)
  3. Definizioni di sostanza, miscela, articolo, ...
  4. La scheda dati di sicurezza
  5. La valutazione del rischio per la salute e del rischio per la sicurezza
  6. L’impiego di algoritmi nella valutazione del rischio ed esempi
  7. La gestione dell’emergenza con specificità di incidenti chimici/ambientali: piano di emergenza, criteri e metodologie di intervento

Informazioni

  • Destinatario: Rspp; Rls; Preposti;
  • Dove : Ceper - Via Caldera 21, Milano
  • Durata : 4-8 ore

Richiesta di informazioni

Dichiaro di aver letto e compreso il contenuto dell'Informativa Privacy e accetto il trattamento dei miei dati.



Presto il consenso per l'invio della newsletter e/o per l'iscrizione alle iniziative proposte nel sito.